Modalità di partecipazione - Equitalia Rovigo

EQUItalia polis S.p.A. 
Agente della Riscossione per la Provincia di Rovigo

AVVERTENZE ed estratto delle disposizioni  sulla riscossione delle imposte sul reddito (D.P.R. 29/9/1973 n° 602 modificato dal D. Lgs. 26/2/1999 n° 46)

  1. I beni sopra descritti si vendono nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, a corpo e non a misura; con le servitù e con i diritti inerenti senza garanzia di sorta da parte della procedente;
  2. Ciascun offerente deve garantire le proprie offerte con un deposito, a titolo di cauzione, corrispondente al 10% del prezzo d'asta dell’incanto al quale si partecipa. Gli importi così determinati devono essere depositati entro le ore 12.00 del giorno non festivo precedente a ciascuno dei tre incanti presso la sede dell’Agente della Riscossione di Rovigo mediante due assegni circolari non trasferibili intestati a "Equitalia Polis SpA “. L’ ufficio restituira’ gli assegni, agli offerenti non aggiudicatari, per il rimborso degli stessi dopo la chiusura degli incanti, salvo il caso in cui lo stesso abbia omesso di partecipare all’incanto, senza documentato e giustificato motivo. In questo caso, la cauzione e’ restituita  solo nella misura dei nove decimi dell’intero e la restante parte e’ trattenuta come somma rinveniente a tutti gli effetti dall’ esecuzione. La misura minima dell'aumento da apportare alle offerte è pari al 5%.
  3. Il deliberatario deve pagare l'intero prezzo nel termine di trenta giorni dall'aggiudicazione,  non effettuandone il pagamento entro tale termine troverà applicazione l'art. 82 dello stesso D.P.R. 602/73 con decadenza dell'aggiudicatario inadempiente e perdita della cauzione Tutte le spese di vendita e gli oneri tributari concernenti il trasferimento sono a carico e a cura dell'aggiudicatario. L'aggiudicazione avverrà a titolo provvisorio, salvo aumento del quinto ai sensi dell'art. 584 c.p.c.
  4. L'aggiudicatario potrà, ricorrendone i presupposti, avvalersi delle disposizioni di cui all'art. 17 quinto comma e dell'art. 40 sesto comma della Legge 47/85, sue modifiche ed integrazioni.
  5. Ulteriori informazioni sono rilevabili nel sito www.asteriscossioni.it e www.asteannunci.it.