Modalità di partecipazione - Tribunale di Pordenone

CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI E FALLIMENTARI - VENDITE DELEGATE NOTARILI

VENDITA CON INCANTO: Ogni concorrente per essere ammesso all'incanto dovrà depositare presso la Cancelleria di riferimento, entro le ore 12.00 del giorno feriale che precede la vendita, domanda in carta bollata per atti giudiziari con l'indicazione delle generalità, unitamente all'attestato di versamento da effettuarsi sul suindicato conto corrente bancario della cauzione come indicato nell’Avviso di vendita.
VENDITA SENZA INCANTO: Ogni concorrente per essere ammesso alla vendita senza incanto dovrà depositare in busta chiusa, presso la Cancelleria di riferimento, dichiarazione scritta di offerta d'acquisto, entro le ore 12,00 del giorno feriale che precede la vendita. La dichiarazione di offerta d'acquisto, in carta bollata per atti giudiziari, deve indicare le generalità dell'offerente, il prezzo offerto, che non potrà comunque essere inferiore al prezzo base. Ogni offerente dovrà depositare, in contanti o per bonifico, sul conto della procedura un importo non inferiore al 10% del prezzo offerto ed allegare all'offerta di acquisto il relativo attestato di versamento.
DISPOSIZIONI COMUNI: Il versamento del prezzo di aggiudicazione e del fondo spese presunto pari al 20% del prezzo di aggiudicazione sia nella vendita senza incanto che in quella con incanto dovrà essere effettuato entro 60 giorni dall'aggiudicazione definitiva sul c/c bancario indicato nell’Avviso di vendita, con presentazione della ricevuta di detto versamento presso la Cancelleria di riferimento del Tribunale.
CONDIZIONI DI VENDITA: La partecipazione all'asta implica il riconoscimento di aver preso integrale visione dell’avviso di vendita, al quale si deve fare riferimento per le complete modalità di partecipazione, della perizia di stima compresi gli allegati e dell'ordinanza di vendita. Gli interessati che vorranno visitare l'immobile pignorato devono rivolgersi nei quarantacinque giorni che precedono la vendita al Custode Giudiziario (se indicato nell’Avviso di vendita), che previa consultazione del debitore, provvederà ad accompagnarli.