Dettaglio Asta: proc.981/2013 LOTTO UNICO del Tribunale di Lecce

Nota: alcuni documenti ufficiali allegati (PDF) contrassegnati con [nc] non sono conformi ai requisiti della Legge 4 del 2004


Dati sulla procedura

Tribunale


Giudice

Tipo procedura

Esecuzioni Civili Immobiliari


Nr. Procedura

981/2013

981/ 2013

Rito

Esecuzioni Immobiliari post legge 14 maggio 2005, n.80


Lotto nr.

LOTTO UNICO

Delegato alla vendita


Custode Giudiziario

Curatore


Valore da perizia

€ 2.005.047,82

Pubblicato online il

31/03/2021


Stato

Note generiche

Dati sull'immobile

Tipologia

IMMOBILE RESIDENZIALE (A8)

Indirizzo

CONTRADA CAPURRE,
73014 Gallipoli (LE) - Puglia

Info immobile

Dati catastali

Foglio: 45 p.lla: 14 sub: 5

Foglio: 45 p.lla: 14 sub: 9

Foglio: 45 p.lla: 14 sub: 6

Foglio: 45 p.lla: 14 sub: 7

Foglio: 45 p.lla: 14 sub: 8

Foglio: 45 p.lla: 14 sub: 10

Foglio: 45 p.lla: 14

Disponibilità

LIBERO

Regime fiscale

Disponibilità

LIBERO

Regime fiscale

Descrizione sintetica

PUNTO A. A Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di abitazione custode, ubicata in Gallipoli alla Contrada Capurre. L’abitazione si compone di ingresso-soggiorno (ex garage), cucina, cucinino, due stanze da letto, bagno al piano terra; vano tecnico semi aperto, vano stenditoio, bagno e vano centrale termica al piano terrazza (realizzati abusivamente e per i quali è in corso una pratica di condono edilizio che, però, non è mai stata perfezionata). L’immobile è posto al piano terra e primo e sviluppa una superficie lorda complessiva di circa mq 177,18 PUNTO B. Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di stecca dependance ubicata in Gallipoli (Lecce) alla Contrada Capurre, costituita da più vani con subalterni differenti: Il sub. 6 è composto da un vano stretto e lungo con piscina coperta, ampie vetrate, un enorme camino, con vista giardino e bagno; il sub.7 è composto da un comodo vano letto e bagno; il sub.8 è composto da un comodo vano letto e bagno. L’immobile posto al piano terra sviluppa una superficie lorda complessiva di circa mq 207,60 PUNTO C. Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di villa di lusso ubicata in Gallipoli (Lecce) alla Contrada Capurre. L’immobile è composto da: piano terra con soggiorno, quattro salotti, sala biliardo, cucina, ripostiglio, tre camere da letto letto, cinque bagni, ampio disimpegno, vano pluriuso e ampie verande circostanti tutta l'abitazione con ampi giardini e piscina scoperta; piano rialzato con ampio disimpegno, letto, studio, bagno,vano guardaroba e balcone; piano coperture con vano pluriuso, bagno, porticato coperto e ampie terrazze; piano interrato con sala spogliatoio, bagno e docce, ripostiglio, bagno con antibagno,cantina e vano centrale termica. La villa complessivamente presenta rifiniture molto pregiate, è dotata di ampi vialetti a verde, verande e giardini con statue di valore. Ha avuto origine da un'antica masseria secolare denominata "Masseria Capurre" ed è dotata anche di una stecca dependance e un'abitazione per custodi di cui ai punti precedenti, sviluppa una superficie lorda complessiva di circa mq 562,00. PUNTO D. Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di terreno inteso come giardino di contorno dei fabbricati di cui ai punti precedenti, ubicato in Gallipoli (Lecce) alla Contrada Capurre. Il terreno depurato delle sagome di ingombro dei fabbricati è costituito da vialetti pedonali pavimentati, ampie aiuole con essenze arboree di vario genere, alcune anche di tipo tropicale, piscina antistante il fabbricato principale, attrezzature ad essa connesse e alcune statue in stile rinascimentale e diversi alberi ad alto fusto pluriennali, sviluppa una superficie complessiva di circa mq 1.400,00 Conformità urbanistico edilizia: Sono presenti difformità edilizie ed urbanistiche come specificate nella relazione del ctu. NOTA BENE: l’aggiudicatario del lotto unico dovrà provvedere a propria cura e spese ad aprire un varco di accesso alla proprietà in vendita. Pratiche edilizie: L'edificio ha avuto origine da una Masseria secolare ed è stato ristrutturato probabilmente per la prima volta antecedentemente al 1° settembre del 1967. Pratica Edilizia n.7216 per lavori di Progetto di ampliamento dell'immobile denominato "Masseria Capurre"; Permesso di Costruire presentato in data 18/06/2003- n. prot. n. 18412 rilasciato in data 07/09/2005- n. prot. n.0037109. Pratica di Condono n. 8700 del 30.03.1995 Tale Pratica di Condono si riferisce ad una superficie non residenziale posta al piano terrazza dell'Edificio al punto A (Abitazione custode), essa non è stata mai perfezionata ed è stato versato solo l'acconto per l'oblazione. Pratica Edilizia n.638 per lavori di Manutenzione Straordinaria. Concessione Edilizia presentata in data 10/01/1981- n. prot. 638 rilasciata in data 12/01/1981.

Dati sulla vendita

Vendita senza incanto

Data

14/06/2021 11:00

Data secondo esperimento

Non disponibile

Stato

 Asta non più partecipabile

Prezzo base

€ 650.000,00

Offerta minima

€ 487.500,00

Note

Non disponibile

Valore in aumento in caso di gara € 5.000,00

Esito della vendita

Non disponibile

Prezzo aggiudicazione o Nuova udienza

Non disponibile

Vendita con incanto

Data

Non disponibile

Stato

Non disponibile

Prezzo base

 

Note

Non disponibile

Valore in aumento

 

Esito della vendita

Non disponibile

Prezzo aggiudicazione o Nuova udienza

Non disponibile

Per partecipare alla vendita

Deposito cauzionale


Tipo vendita

SENZA INCANTO

Termine presentazione domanda

07/06/2021 12:00


Luogo della vendita

Data e ora apertura buste


Modalità di deposito offerte

Informiamo che i dati pubblicati nella presente scheda vengono trasmessi ed acquisiti dal portale vendite pubbliche nel rispetto del D.M. 5.12.2017 e la successiva pubblicazione delle specifiche tecniche nella G.U. N.16 del 20-1-2018 – che attesta la piena funzionalità dei servizi del portale delle vendite pubbliche. La società non si assume alcuna responsabilità in caso di difformità dei dati trasmessi dal suddetto portale né in relazione alla documentazione ufficiale fornita dagli organi della procedura e/o in relazione alla mancata omissione di dati sensibili come da provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali G.U. n. 47 del 25/02/2008 e da normativa GDPR, regolamento (UE) n. 2016/679.